Emicrania: un cerotto elettronico sul braccio per combattere il mal di testa

mal di testa

Un cerotto elettronico capace di combattere l’emicrania e ridurre l’intensità del mal di testa. Questo il risultato di un progetto messo a punto dai ricercatori della Technion Faculty of Medicine di Haifa, in Israele, pubblicato sulla rivista Neurology.

Il cerotto elettronico, spiegano i ricercatori, si applica sul braccio e produce una piccola stimolazione elettrica non dolorosa alla base del cervello, stimolazione che allevia a distanza il dolore dell’emicrania episodica.

L’obiettivo della ricerca era quello di valutare l’efficacia della stimolazione elettrica sulla pelle del braccio a distanza e senza provocare alcun dolore ma che fosse capace di ridurre l’intensità dell’emicrania.

I 71 pazienti coinvolti nel progetto hanno utilizzato il dispositivo per un massimo di venti attacchi di mal di testa. Dai risultati ottenuti è emerso che nel 64% dei pazienti coinvolti si è registrata una riduzione del dolore da emicrania del 50%.

In pratica, la scossa elettrica emessa dal cerotto elettronico applicato sul braccio, sarebbe in grado di attivare un centro nervoso alla base del cervello, in modo da attenuare il mal di testa attraverso un meccanismo chiamato “modulazione condizionata del dolore”.

Il dispositivo wireless (che si compone di diversi elettrodi) viene attivato mediante una semplice App da smartphone. I ricercatori spiegano che la stimolazione elettrica deve essere attivata appena inizia l’attacco intenso da emicrania e al massimo entro i primi venti minuti dall’inizio del mal di testa.

Autore: Mena Cirillo

Appassionata di divulgazione dal 2001 al 2009 ho collaborato con la testata giornalistica Salus.it e dal 2009 al 2011 con Italia News. Per contattarmi: notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *