You are here
Home > Italia > Enrico Letta invoca ragionevolezza: Pd non può e non deve finire così

Enrico Letta invoca ragionevolezza: Pd non può e non deve finire così

enrico letta

L’ex premier Enrico Letta lancia un appello su Facebook invocando “generosità e ragionevolezza” perché il Partito democratico non può finire così. “Guardo attonito al cupio dissolvi del Pd. Mi dico che non può finire così. Non deve finire così”, scrive Letta rivendicando con orgoglio di aver preso parte prima alla nascita dell’Ulivo e poi a quella del Pd.

“Leggo, anche io sgomento, le cronache compulsive di questa fine accelerata. È così facile distruggere! Quanto più difficile è il Costruire. A distruggere ci si mette un attimo, a costruire, una vita. Ricostruire da tutte queste macerie, per chi ci si metterà, sarà lavoro ai limiti dell’impossibile”, continua Letta dalla sua pagina Facebook.

“Oggi sento la stessa angoscia collettiva di tanti che si sentono traditi e sperano ancora che non sia vero. Mai avrei pensato tre anni dopo che si potesse compiere una simile parabola. Proprio nel momento in cui l’Europa, in crisi più che mai, avrebbe bisogno dell’impegno creativo degli ulivisti e democratici italiani. E proprio nel momento in cui il nostro Paese appare lacerato e in cerca di nuove ispirazioni per uscire dalle secche nelle quali si trova. Oggi non ho altro che la mia voce, e non posso fare altro che usarla così, per invocare generosità e ragionevolezza. No, non può finire così” scrive l’ex presidente del Consiglio, Enrico Letta.

Intanto, Speranza e gli altri esponenti della cosiddetta area bersaniana, fanno sapere che domani non prenderanno parte alla direzione del Pd poiché, spiegano, domani si eleggerà la commissione per il congresso e non intendono farne parte in quanto non ne condividono il percorso avviato, ma non è ancora scissione.

Mena Cirillo
Appassionata di divulgazione dal 2001 al 2009 ho collaborato con la testata giornalistica Salus.it e dal 2009 al 2011 con Italia News. Per contattarmi: notizie@notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top