Eruzione Etna debole. Riaperto l’aeroporto di Catania Fontanarossa. Monitoraggio INGV

Catania, 7 dicembre 2015 –  Prosegue una debole attività eruttiva sui crateri sommitali dell’Etna.

[easy_ad_inject_1] In particolare media locali riportano che l’eruzione è ancora attiva nella cosiddetta “voragine” ma l’emissione di cenere è in netto calo rispetto alle scorse ore, anche grazie ai venti che spingono verso la costa tirrenica.

Sono queste le ultime condizioni registrate che hanno permesso la riapertura dell’aeroporto di Catania Fontanarossa ritornato ad essere pienamente operativo dalle 6.30 di questa mattina dopo la chiusura disposta a causa della cenere vulcanica emessa dall’Etna e che aveva invaso tutta la pista.

Sul fronte dell’Etna l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia monitora costantemente tutti gli eventi parossistici. L’attività eruttiva dell’Etna negli ultimi giorni sono stati tra i più intensi degli ultimi 20 anni.

Alla sorveglianza continua da parte dell’INGV è dedicata una pagina web: http://www.ct.ingv.it/it/webcam-etna.html dove è possibile vedere l’attività eruttiva in diretta.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *