You are here
Home > Italia > Fuga di gas a Milano. Esplosione palazzina: 3 morti e 9 feriti. Pisapia: “Lutto cittadino”

Fuga di gas a Milano. Esplosione palazzina: 3 morti e 9 feriti. Pisapia: “Lutto cittadino”

Fallback Image

L’esplosione è avvenuta al terzo piano di un palazzo in via Portoferraio nella zona di via Brioschi. Tre i morti tra cui la madre delle bimbe gravemente ferite che hanno 7 e 11 anni. La bambina piccola ha ustioni sul 40-45 per cento del corpo. Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia: “Tragedia terribile, lutto cittadino il giorno dei funerali”

Milano si risveglia in questa domenica con un dramma. Un’esplosione si è verificata in un palazzo in via Brioschi nella zona Navigli del capoluogo lombardo.

Sul posto intervenute diverse squadre dei Vigili del Fuoco e ambulanze. Lo scoppio ha provocato il crollo di una parte dell’edificio.

L’esplosione,avvenuta probabilmente per una fuga di gas, ha sorpreso molti residenti in casa. Sgomberati i tre palazzi vicini.

Purtroppo si registrano tre morti e nove feriti tra cui due bambine di 7 e 11 anni gravemente ustionate e subito trasportate in ospedale. La loro madre purtroppo è morta.

I soccorritori stanno scavando tra le macerie in cerca di eventuali dispersi.

Si tratta dell’episodio più grave a Milano di questa tipologia di disastri dopo l’esplosione di viale Monza nel settembre 1994, sette morti e di via Lomellina (2006), quattro morti.

Pisapia: “Lutto cittadino”. Il sindaco di Milano, Giuliano pisapia, parla di “una tragedia terribile che colpisce tutta la nostra comunità. A nome di tutti i milanesi esprimo il più profondo cordoglio per le vittime e la vicinanza a tutti i feriti. Proclamo poi fin da oggi il lutto cittadino per il giorno in cui si terranno le esequie delle persone che hanno perso la vita”. Pisapia aggiunge che “il Comune si è già attivato per trovare immediatamente una sistemazione per le famiglie le cui abitazioni sono state danneggiate dall’esplosione e per tutte le altre loro necessità.
Desidero poi ringraziare tutti i soccorritori: vigili del fuoco, ambulanze, polizia locale e forze dell’ordine che sono subito intervenuti sul luogo dell’esplosione”.

Achille Colombo Clerici (Assoedilizia): incoerenza nelle norme di sicurezza – Sulla tragedia a Milano si è espresso il presidente di Assoedilizia avv. Achille Colombo Clerici, che mediante una nota stampa ha dichiarato, tra l’altro: “Seguiamo questo problema da oltre vent’anni in tutta Italia. Riscontriamo che c’è molta incoerenza nelle norme di sicurezza che regolano le modalità di uso domestico del gas. Emblematica è la storia del metano: il “pubblico” fornisce ai cittadini una materia altamente deflagrante (ricordiamo che esso possiede 5 volte il potere calorifico del vecchio gas di città; da ciò deriva il vero problema ancor oggi irrisolto).”

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top