You are here
Home > Salute > Farmaco epatite C Sovaldi. Aifa: “notizie diffuse sono imprecise”

Farmaco epatite C Sovaldi. Aifa: “notizie diffuse sono imprecise”

Fallback Image

Roma, 17 maggio 2015 – “Le notizie diffuse in queste ore sul prezzo del farmaco Sovaldi sono largamente imprecise.” E’ quanto si legge in una nota dell’Aifa, l’Agenzia Italiana per il Farmaco, relativamente al caso del farmaco per la cura dell’epatite C, il Sofosbuvir, per il cui costo ritenuto troppo alto per la sanità pubblica, circa 40 mila euro, la procura di Torino avrebbe aperto un fascicolo ipotizzando il reato di lesioni colpose e omissione di cure.

[easy_ad_inject_1] “L’AIFA ha concluso un accordo negoziale a un prezzo medio di gran lunga più basso di tutta l’Europa. I pazienti attualmente registrati in trattamento con questo farmaco sono oltre 7.000 anche se permangano preoccupanti variabilità regionali. Non è vero che lo Stato non ha stanziato le risorse nè che queste debbano arrivare ai singoli centri prima che il farmaco possa essere prescritto.” scrive l’Aifa nella nota.

“La legge parla chiaramente di rimborsabilità e dato che il contratto con la azienda farmaceutica è fatto secondo un accordo per prezzo/volumi tanti più pazienti entrano in trattamento tanto meno lo paghiamo. Chi non sta prescrivendo o dispensando il farmaco nonostante i pazienti rientrino nei criteri identificati dall’AIFA dovrà assumersi le responsabilità di una simile scelta.” conclude la nota.

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top