Fecondazione assistita. Ministero della Salute su sentenza Consulta: le daremo piena attuazione

Roma, 15 maggio 2015 – In merito alla sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato costituzionalmente illegittima la legge 40/2004 nella parte in cui vita l’accesso alla fecondazione assistita alle coppie fertili portatrici sane di malattie genetiche, si è espresso anche il Ministero della Salute. La sentenza della Consulta ha fatto dunque cadere il divieto per queste coppie di ricorrere alla diagnosi preimpianto, spazzando via un’altro pezzo di una legge che negli anni si sta smantellando a colpi di ricorsi da parte di chi desidera avere un figlio ma è affetto da gravi malattie trasmissibili, come la talassemia o la fibrosi cistica.

[easy_ad_inject_1]”In relazione al recente pronunciamento della Corte Costituzionale riguardo la legge 40 sulla procreazione medicalmente assistita, il Ministero della Salute rende noto di attendere il deposito delle motivazioni della sentenza per poterle dare piena attuazione, eventualmente integrando il testo delle nuove linee guida della legge 40 approvate qualche giorno fa dal Consiglio Superiore di Sanità, e che contengono gli aggiornamenti relativi alla fecondazione eterologa. Prosegue invece l’iter di recepimento delle direttive europee collegate all’eterologa, insieme alla messa a regime del Registro Nazionale dei donatori di gameti”, riporta la nota stampa del Ministero.

Da ciò si evince che il Ministero della Salute intende attuare la decisione della Corte Costituzionale rispettando pienamente la sentenza. Il prossimo passo sarà, dunque, quello di analizzare le motivazioni della sentenza per apportare le necessarie modifiche alle linee guida della legge 40 del 2004 e regolare l’accesso alla procreazione medicalmente assistita per le coppie che seppur fertili sono portatrici sane di patologie genetiche, dando il via libera alla diagnosi preimpianto, condizione necessaria per garantire il diritto alla salute di mamma e bambino.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *