Femminicidio a Novara. Gisella Purpura accoltellata muore in strada. Arrestato il compagno marocchino

Ancora un caso di femminicidio è stato registrato dalla cronaca, un vero bollettino di guerra con almeno 53 vittime dall’inizio dell’anno.

Questa volta la morte violenta di una donna si è verificata in pieno centro a Novara, comune di 104 mila abitanti e capoluogo dell’omonima provincia in Piemonte.

La vittima è Gisella Purpura, 40 anni, morta venerdì pomeriggio per accoltellamento probabilmente al culmine di una discussione.

La donna ferita nella sua abitazione, un alloggio popolare al centro di Novara, sarebbe scappata in strada nell’affollato corso Cavour per chiedere aiuto ma non è riuscita a sopravvivere all’arrivo dei soccorsi che dopo alcuni tentativi di rianimazione non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Sul posto è intervenuta la Polizia che che ha arrestato il compagno della donna, un uomo marocchino di 28 anni, trovato nell’appartamento.

A quanto si apprende la vittima era seguita dai servizi sociali. Testimonianze riferiscono di litigi.

Si tratta purtroppo dell’ennesimo femminicidio registrato in Italia. Secondo le ultime stime di inizio giugno, sono almeno 58 donne uccise in Italia nel 2016 dal partner o dall’ex fidanzato, 155 da gennaio 2015.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *