Femminicidio nella notte a Parma: uccide l’ex compagna e poi si suicida

carabinieri

Ancora un altro femminicidio. Stavolta è successo a Parma dove un uomo di 50 anni, Paolo Cocconi, ha ucciso la sua ex compagna, Arianna Rivara, 43 anni, e poi si è tolto la vita. I due erano colleghi e lavoravano entrambi alla Barilla.

Dalle prime indiscrezioni, pare che la donna sia stata strangolata nella notte, poco dopo la mezzanotte, nell’appartamento in via Gibertini nel quartiere San Lazzaro, alla periferia di Parma.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri allertati dai vicini che hanno sentito delle urla provenire dall’appartamento. Le indagini continuano per capire modalità e movente che ha portato l’uomo ad uccidere l’ex compagna per poi suicidarsi. Secondo quanto si apprende, la relazione tra i due sarebbe finita l’estate scorsa ma l’uomo, forse, stava tentando di tornare con la donna.

Sono dovuti intervenire anche i vigili del fuoco per poter aprire la porta e accedere all’appartamento dove si è consumato l’ennesimo dramma.

Autore: Mena Cirillo

Appassionata di divulgazione dal 2001 al 2009 ho collaborato con la testata giornalistica Salus.it e dal 2009 al 2011 con Italia News.
Per contattarmi: notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *