Filippine: islamisti uccidono ostaggio canadese

Uno dei due ostaggi canadesi rapiti lo scorso settembre da miliziani islamisti a Mindanao è stato purtroppo ucciso.

Si tratta di John Ridsdel, 68 anni. A darne notizia è stato il premier canadese Trudeau che ha bollato tale omicidio come «assassinio a sangue freddo».

Ridsdel era uno dei quattro turisti (insieme con un altro canadese, un norvegese ed una filippina) presi in ostaggio in un resort dell’isola di Samal da un commando di Abu Sayyaf, gruppo filo-al Qaeda che vuole creare una provincia islamica indipendente nelle Filippine.

Domenica, i miliziani islamisti di Abu Sayyaf, autori del rapimento, avevano dato un ultimatum chiedendo il pagamento di un riscatto.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *