Filippine. Tre turisti stranieri rapiti in villaggio vacanze a Mindanao

Mindanao (Filippine), 22 settembre 2015 – Tre stranieri, un norvegese, due canadesi e una donna filippina sono stati rapiti da un gruppo di undici uomini armati a Mindanao, la seconda isola in ordine di grandezza delle Filippine, presso l’Holiday Ocean View Samal Resort.

[easy_ad_inject_1]Secondo quanto si apprende durante il rapimento due turisti giapponesi avrebbero tentato di bloccare i rapitori che però sono riusciti a fuggire a bordo di un motoscafo con le vittime.

Salva, invece, una coppia di turisti, anch’essi bersaglio dei rapitori, mentre si trovavano su uno degli yacht all’ancora nel porto turistico del villaggio.

Subito è stato diramato l’allarme e le autorità dell’isola hanno disposto il blocco navale per impedire che il gruppo armato possa raggiungere l’isola di Basilan, ritenuta la base del gruppo terroristico Abu Sayyaf anche se nessuna conferma ufficiale è stata data su un loro coinvolgimento e, parimenti, alcuna rivendicazione è arrivata dal gruppo terroristico.

Tra i rapiti vi è il norvegese Kjartan Sekkingstad, direttore dell’Holiday Ocean View Samal Resort. Le autorità hanno diramato i nomi dei due cittadini canadesi attualmente in ostaggio: si tratta di John Ridsel e Robert Hall, mentre la donna filippina sarebbe moglie di uno dei due canadesi.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *