Frase choc segretario rifondazione sui Marò. Pantaleoni: “Ho detto una colossale scemenza, rimetto il mio mandato”

Milano, 14 luglio 2015 – Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, fucilieri di marina che prestavano servizio antipirateria sulla nave Enrica Lexie, accusati di aver ucciso due pescatori imbarcati su un peschereccio indiano scambiato per un battello dedito alla pirateria il 15 febbraio 2012 al largo della costa del Kerala, hanno avuto la bella notizia dell’accettazione da parte della Corte Suprema indiana dell’arbitrato. Ma fa ancora discutere la frase choc del segretario di Rifondazione comunista di Rimini, Paolo Pantaleoni, che sul social network aveva scritto: “Ma non è ora che impicchino i due marò?”.

[easy_ad_inject_1] Tante le polemiche che sono seguite al post di Pantaleoni.

Massimiliano Latorre, che intanto ha avuto la proroga dall’India per restare altri sei mesi in Italia per curarsi, ha risposto su Facebook con un amaro sfogo: “Spero che queste parole siano uscite dalla testa e non dal cuore, ma lo dicesse ai nostri figli. Qui mi blocco e non voglio far polemica. Quando saprà che siamo innocenti avrà ancora il coraggio di scherzare?”. “A tutto c’è un limite anche alla sopportazione”.

Paolo Pantaleoni ha diramato poi un comunicato stampa di scuse pubblicato anche su facebook dal titolo “Ho detto una colossale scemenza, rimetto il mio mandato” dove si legge “L’ho detto nei giorni scorsi alla stampa locale, lo ripeto oggi: il mio post sui marò è stato una colossale scemenza, di cui mi scuso con tutte le persone che ho urtato, ferito ed infastidito.
La mia voleva essere una battuta a fronte dei tanti politici che usano parole violente contro i profughi e gli stranieri, ma – ribadisco – è stata una battuta sbagliata e altrettanto violenta: una violenza verbale che è esattamente ciò in cui non credo. Perciò sono doppiamente mortificato.
Mi scuso anche con il mio partito, Rifondazione Comunista, con la comunità politica di donne e di uomini di cui faccio parte: ciò che ho scritto è distante anni luce da ciò che pensa e pratica il Prc. Mi scuso sapendo che in questi giorni siamo impegnati a fianco del popolo greco e invece Rifondazione andrà sui giornali per questa mia scemenza.
Convinto di tutto questo, rimetto il mio incarico a disposizione della Federazione di Rimini.”

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

5 pensieri riguardo “Frase choc segretario rifondazione sui Marò. Pantaleoni: “Ho detto una colossale scemenza, rimetto il mio mandato””

  1. Vedi se il chiacchierone Fiorentino ruffianissimo dei potenti fa qualcosa per questi ragazzi lasciati in India, se erano Americani erano già a casa da un po; Bel paese che siamo…..

  2. Invece di impiccare i marò bisognerebbe impiccare Pantaleoni e tutti gli altri politici deficienti come lui,grazie ai quali siamo diventati la barzelletta del Mondo.

  3. Quoto quanto detto da Angelo, caro Pantaleoni, espressione di una politica inutile e dannosa che grava unicamente sulle nostre tasche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *