Fumo. Lorenzin: al via la campagna “Ma che sei scemo?”. Testimonial Nino Frassica

Roma, 17 settembre 2015 – Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha presentato la campagna contro il fumoMa che sei scemo?” che vede come testimonial l’attore Nino Frassica che, grazie al suo linguaggio ironico e ad espressioni originali tipiche del suo modo di recitare, contribuirà a rendere più efficaci i messaggi di prevenzione veicolati dalla campagna contro il tabagismo.

[easy_ad_inject_1]La campagna 2015 del Ministero della Salute ha l’obiettivo di responsabilizzare direttamente i fumatori alla cura della propria salute e di quella di chi gli sta vicino, in particolare a tutela dei bambini contro il fumo passivo. Ma lo fa con un approccio del tutto nuovo.

Partendo dalla considerazione che il fumo provoca il cancro e che fa più vittime di alcol, aids, droghe, incidenti stradali, omicidi e suicidi messi insieme, induce le persone a considerare il problema ponendosi la domanda: E allora? Ma che sei scemo?

La campagna che, con la sua frase tormentone vede come testimonial ideale Nino Frassica protagonista di spot radiofonici e video, si rivolge direttamente al fumatore che in modo ironico e simpatico definisce come “scemo” evitando ogni stigmatizzazione ma facendolo con un tono affettuoso come quello di un genitore o di un amico che è preoccupato per la sua salute.

A chi non è capitato di dire ad una persona a cui si vuole bene “Te lo hanno detto in mille lingue che fa male e tu ancora lo fai? Ma allora sei proprio scemo!”.

Ebbene, è proprio questo lo spirito della campagna, far arrivare nella testa della gente che il fumo fa male e se si continua ad insistere e a cedere alle bionde allora si è proprio delle teste di zucca.

Secondo gli ultimi dati diffusi, in Italia su 52,3 milioni di abitanti con età superiore ai 14 anni, i fumatori sono circa 10,3 milioni (19.5%) di cui 6.2 milioni di uomini (24.5%) e 4,1 milioni di donne (14.8%).

“Il fumo rappresenta uno dei principali problemi, se non il principale, di salute pubblica mondiale, ed è la prima causa di morte, per malattie correlate, in Italia e in Europa. Per questo, su tale tema, ci devono essere campagne continue di sensibilizzazione destinate ai cittadini e soprattutto ai giovani”

ha detto Lorenzin presentando la campagna 2015 contro il tabagismo.

“Sono contro il fumo anche nel privato e ricordo ancora quando, fuori dal set di un film, ho dato spontaneamente uno scappellotto ad un ragazzo entrato da un tabaccaio per comprare delle sigarette. Nel momento in cui uno fuma è sicuramente scemo, poi diventa magari cretino o altro, ma in quel momento si comporta da scemo. Mi sento coerente rispetto al tema di questa nuova campagna”

ha commentato il testimonial della campagna contro il fumo, Nino Frassica.

La campagna partirà ufficialmente da fine settembre sul web, seguita poi dalla diffusione sui media tradizionali, radio e Tv.

Ecco il primo spot dei quattro dedicati ai giovani.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *