Gestione rifiuti a Viterbo: 9 arresti ai domiciliari

Roma, 3 giugno 2015 – I carabinieri del comando provinciale di Viterbo, quelli dei comandi provinciali territorialmente competenti, militari del Noe di Roma e agenti della Polstrada di Viterbo stanno eseguendo in queste ore 9 ordinanze di custodia agli arresti domiciliari emesse dal gip del Tribunale di Viterbo nei confronti di altrettante persone accusate a vario titolo e in concorso di truffa, frode in pubblica fornitura, falso materiale e ideologico, abuso d’ufficio.

[easy_ad_inject_1] L’operazione delle forze dell’ordine denominata “Vento di maestrale” si sta svolgendo nelle province di Viterbo, Roma, Terni e Latina nell’ambito di un’indagine sulla gestione dei rifiuti ed in particolare per l’organizzazione della raccolta e dell’igiene urbana dei rifiuti a Viterbo.

In corso anche diverse perquisizioni negli uffici amministrativi di enti pubblici a carico di funzionari addetti al settore rifiuti, nelle sedi legali e operative delle società oggetto di indagine e il sequestro di un impianto di trattamento dei rifiuti.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *