Giovanni Floris da stasera torna su La7 con “diMartedì”. Ospiti Laura Boldrini e Ignazio Marino

Roma, 15 settembre 2015 – A partire da stasera Giovanni Floris torna su La7 in prima serata con il programma di politica e attualità “DiMartedì“. Continua dunque la sfida contro “Ballarò” su Rai3 di cui Floris è stato conduttore ed ideatore dal 2002 al 2014 quando ha lasciato la Rai per passare a La7 portando con sé tutto il bagaglio di esperienza accumulata negli anni.

[easy_ad_inject_1]Il talk show DiMartedì è giunto, dunque, alla sua seconda edizione, sta crescendo passo dopo passo e Floris spera che quest’anno continui a dare risultati positivi facendo registrare buoni ascolti, mantenendo il trend di cresita registrato nel corso dell’ultima puntata della passata edizione.

“Ci piace la metafora del fondista. Lavoriamo passo dopo passo. Il nostro progetto su La7 è pluriennale, speriamo di funzionare al meglio. In un mercato dell’informazione così pieno bisogna stare molto attenti a quello che diciamo. L’unica chiave che abbiamo trovato è migliorarci continuamente, stare molto attenti al prodotto. Fare in modo che la gente senta il bisogno anche di noi”

ha detto Floris nel corso della conferenza stampa per la presentazione della seconda edizione del format d’informazione.

La prima puntata vedrà come ospiti, tra gli altri, il presidente della Camera, Laura Boldrini, e il sindaco di Roma, Ignazio Marino. Temi centrali della serata saranno il dramma dell’immigrazione e le emergenze della Capitale.

Confermata anche l’apertura del programma a Maurizio Crozza.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *