You are here
Home > Salute > Gli animali fanno bene alla salute. Quattro anziani su dieci hanno un ‘pet’ in casa

Gli animali fanno bene alla salute. Quattro anziani su dieci hanno un ‘pet’ in casa

Fallback Image

Roma, 3 agosto 2015 – Animali e anziani sono un attimo binomio, lo rivela anche un’analisi di Federanziani. In Italia quattro anziani su dieci hanno un animale in casa. Sono circa 2,1 milioni gli over 65 che hanno con loro un amico a quattro zampe e che sono disposti a spendere somme importanti (circa 800 euro all’anno, tra cibo e spese veterinarie) per prendersi cura del proprio amico che gli fa tanta compagnia e, soprattutto, lo fa stare bene in salute.

[easy_ad_inject_1]Lo rivelano i dati raccolti in uno studio dell’Osservatorio di FederAnziani Senior Italia che ha analizzato usi e abitudini dei senior rispetto al loro rapporto con gli animali domestici, mediante un’indagine condotta su un campione di 5.790 over 65.

“L’indagine evidenzia l’enorme importanza della compagnia degli animali domestici per gli over 65. Un’importanza che è altrettanto elevata per il Servizio Sanitario Nazionale. Proprio FederAnziani, attraverso il suo centro studi, ha stimato che il possesso di un animale domestico, unito ad una corretta alimentazione, produrrebbe 4 miliardi di euro di risparmi annuali per il SSN nella gestione delle malattie croniche (ipertensione, diabete, depressione). L’attività fisica legata al possesso di un animale, infatti, contribuisce alla prevenzione e al contrasto delle patologie metaboliche, mentre la sola presenza di un animale da compagnia contribuisce alla riduzione dell’ipertensione oltre a rappresentare, soprattutto per gli anziani soli, un efficace mezzo di contrasto della solitudine e della depressione che spesso si associa ad essa”

ha commentato Roberto Messina, Presidente di FederAnziani Senior Italia.

Dallo studio è emerso che gli anziani hanno un buon livello di conoscenza della Pet Therapy, circa il 78%, e il 97% degli intervistati la ritiene molto o abbastanza importante nel dare sollievo dalla malattia o beneficio allo stato d’animo delle persone.

Il tema dell’abbandono degli animali durante l’estate non appartiene per niente agli anziani. Lo studio rivela, infatti, che il 38% del campione è solito portarli con sé in vacanza; la metà li lascia nelle abitazioni di figli, parenti o amici; il 12% li lascia in strutture o hotel appositi per animali, mentre 2 over 65 su dieci hanno preferito rinunciare ad una vacanza perché la struttura di destinazione non accettava animali domestici.

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top