Grecia. Angela Merkel: “Se Atene vuole trattare dopo il referendum non diremo di no”

Berlino, 30 giugno 2015 – La cancelliera tedesca Angela Merkel risponde all’appello del ministro delle finanze Yanis Varoufakis che le chiedeva di prendere una decisione favorevole alla Grecia in attesa del prossimo referendum il prossimo 5 luglio.

[easy_ad_inject_1] “La Grecia ha ricevuto un’offerta generosa” ha affermato la cancelliera “ci sono regole e principi sulle quali la moneta unica è costruita”. In ogni caso “se il governo greco dopo il referendum vorrà proseguire le trattative non diremo no”.
Dunque si attende l’esito del referendum in Grecia prima di prendere ogni decisione ed eventualmente continuare le trattative, ma è innegabile che il popolo greco si trova a dover decidere nelle urne referendarie dopo una settimana non facile, con le banche che difficilmente erogano moneta contante e una campagna mediatica che non fa certo rimpiangere la vecchia “dracma”. E nel mentre le borse tracollano e lo spread si alza anche in Italia.

Angela Merkel, parlando davanti ai rappresentanti del partito conservatore, all’indomani della rottura delle trattative con Atene, ha spiegato che il fallimento dell’euro sarebbe il fallimento dell’Europa e ha dunque chiesto di arrivare ad un compromesso sulla Grecia: “Se perdiamo la capacita’ di trovare dei compromessi – ha aggiunto – allora l’Europa si perde”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *