Groenlandia, il ghiacciaio Zachariae Isstrom sta collassando: pericolo innalzamento dei mari

Kansas City (USA), 18 novembre 2015 – L’allarme arriva da un team di scienziati americani: lo scioglimento dei ghiacciai dovuto al riscaldamento globale e al continuo aumento delle temperature sta mettendo in serio pericolo le popolazioni che vivono a ridosso delle coste. Si teme, infatti, che il perdurare di questa situazione possa provocare un innalzamento del livello del mare a livello globale negli anni a venire.

[easy_ad_inject_1]Il rapido scioglimento del ghiacciaio Zachariae Isstrom, nel nord-est della Groenlandia, potrebbe avere conseguenze catastrofiche per le città costiere di tutto il mondo. Lo ha rivelato un gruppo di scienziati statunitensi in uno studio pubblicato sulla rivista Science.

Per lo studio, gli autori hanno esaminato le immagini satellitari e aeree del ghiacciaio relative agli ultimi 40 anni. Il ghiacciaio, che contiene una quantità d’acqua tale da provocare un innalzamento del livello del mare di circa mezzo metro su tutto il pianeta, si sta rompendo in grandi isceberg e dal 2012 si sta ritirando ad una velocità tre volte maggiore rispetto agli anni precedenti, circa 125 metri ogni anno.

Ma problemi sono stati rilevati dagli scienziati anche al ghiacciao vicino, il Nioghalvfjerdsfjorden. Lo scioglimento di entrambi potrebbe portare ad un preoccupante innalzamento del livello del mare a livello globale. La causa è sempre la stessa: il riscaldamento globale. I ricercatori prevedono che l’innalzamento delle temperature continuerà ad aumentare nel corso dei prossimi trent’anni.

Il Zachariae Isstrom, che ha una dimensione di circa 92mila chilometri quadrati, spiega John Padel dell’università del Kansas (scienziato presso il Center for Remote Sensing of Ice Sheets (CReSIS), uno degli autori dello studio, sta perdendo quasi 5 miliardi di tonnellate d’acqua all’anno e la perdita di ghiaccio sta avvenendo rapidamente in termini glaciologici, ma lentamente in termini umani. Se questo processo di scioglimento continuerà, il ghiacciao si scioglierà completamente.

“Il ghiacciao è colpito sia al di sopra che al di sotto. La parte superiore del Zachariae Isstrom si sta sciogliendo a causa delle temperature in aumento, e il fondo a causa delle correnti di acqua calda. Di conseguenza, il ghiacciaio si sta dividendo in pezzi”

ha spiegato uno degli autori dello studio, Eric Rignot, professore di Scienza del sistema terrestre presso l’Università della California.

“Zachariae Isstrom si sta dividendo in enormi iceberg, il che si concluderà con un inevitabile innalzamento del livello del mare che continuerà a salire per molti anni a venire”

commenta Jeremie Mouginot, un altro autore dello studio.

I ricercatori stanno lavorando per determinare quando questo processo avverrà, al fine di trovare il modo di gestire la situazione seppur con risorse limitate.

“Il fatto che un altro ghiacciaio si stia sciogliendo in Groenlandia è di estrema importanza in quanto interesserà molte persone. La conservazione del nostro pianeta dovrebbe essere una delle nostre priorità”

sottolineano gli scienziati.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *