You are here
Home > Salute > Il mese di nascita influisce su rischio malattie. I nati a maggio più sani

Il mese di nascita influisce su rischio malattie. I nati a maggio più sani

Fallback Image

New York (USA), 11 giugno 2015 – Il mese di nascita sarebbe in grado di determinare a quali rischi sulla salute si andrà incontro nel corso della vita. E’ quanto emerge da un recente studio americano condotto dalla Columbia University di New York, negli Stati Uniti. I ricercatori hanno, infatti, scoperto che le persone nate a maggio sono quelle più sane e, nel complesso, hanno fatto registrare il più basso rischio di malattie, mentre per i bambini nati ad ottobre si è riscontrato l’esatto contrario. Quest’ultimi sarebbero, infatti, più sensibili a determinate malattie nel corso della vita.

[easy_ad_inject_1]L’asma, ad esempio, è risultato essere uno dei problemi di salute più comuni tra le persone nate a luglio ed ottobre, l’Aids invece era più frequente nei soggetti che festeggiano il compleanno nel mese di novembre. Tra i bambini nati a marzo, la ricerca ha riscontrato il più alto rischio di malattie cardiache.

Gli scienziati della Columbia University hanno analizzato le cartelle cliniche provenienti da banche dati di New York, concentrandosi sulle malattie dei pazienti e sul loro giorno di nascita. Hanno così scoperto che i nati a maggio erano risultati i più sani, rispetto a tutti gli altri mesi dell’anno.

Il team di ricercatori della Columbia ha perlustrato la casistica e le registrazioni di più di 1,7 milioni di pazienti del New York Presbyterian/Columbia University Medical Center che sono nati nello scorso millennio, tra il 1900 e il 2000 incluso. Poi hanno cercato le associazioni tra i mesi di nascita di quei pazienti e 1.688 malattie utilizzando un nuovo algoritmo di calcolo sviluppato appositamente per il loro studio. Dai dati ottenuti è emerso che 55 malattie sono collegate al mese di nascita.

“La correlazione, almeno in parte, sembra dipenda dal fatto che i primi meccanismi di sviluppo stagionalmente dipendenti possono svolgere un ruolo nell’aumentare la durata del rischio di malattia. Prevediamo di estendere lo studio oltre i confini di New York City nella speranza di trovare una spiegazione in più dietro le statistiche rilevate. Abbiamo in programma di applicare il nuovo algoritmo per i dati dei pazienti provenienti da altre parti del paese e del mondo, per vedere se i fattori geografici e i modelli stagionali hanno un impatto sui risultati ottenuti”

spiegano i ricercatori.

“Queste statistiche sono finalizzate a scoprire i nuovi fattori di rischio di malattia. Non si vuole spaventare la gente che festeggia il compleanno ad ottobre o convincere i genitori a programmare il mese di nascita dei loro futuri figli. E ‘importante non farsi influire o innervosire da questi risultati perché, anche se abbiamo trovato associazioni significative, il rischio complessivo di malattia non è elevato. Il rischio connesso al mese di nascita è relativamente minore rispetto a variabili più influenti come la dieta e l’esercizio fisico”

ha detto Nicholas Tatonetti, professore di biomedica presso il Columbia University’s Medical Center and the Data Science Institute, co-autore dello studio insieme a Mary Regina Boland, Zachary Shahn, David Madigan e George Hripcsak.

I ricercatori affermano, dunque, di non preoccuparsi o allarmarsi se si è nati in uno dei mesi più ad alto rischio salute, in quanto le future scelte di vita hanno un impatto molto più significativo sulla salute rispetto al giorno in cui siamo nati.

I risultati dello studio sono stati pubblicati sul Journal of the American Medical Informatics Association.

[easy_ad_inject_2] [starbox]

Similar Articles

3 thoughts on “Il mese di nascita influisce su rischio malattie. I nati a maggio più sani

Lascia un commento


Top