Buon compleanno Pong: compie 40 anni l’antenato dell’era dei videogiochi marcato Atari

Il Pong di Atari nasceva esattamente 40 anni fa, il 3 agosto del 1975. sono pochi gli adulti di oggi che non lo ricordano o che non ci hanno giocato almeno per una volta nella vita. Fu la prima console destinata ad avere un enorme successo, il cui destino avrebbe segnato per sempre la futura era dei videogiochi, un successo commerciale che fece debuttare i giochi elettronici nelle case di milioni di ragazzi.

Roma, 3 agosto 2015 – Molti di noi erano bambini quando 40 anni fa fu commercializzata la prima consolle Atari con il videogioco “Pong”, un simulatore del tennis con le mazzette controllate dall’antenato del joystick, una scatoletta con una rotellina.

[easy_ad_inject_1]Il 3 agosto 1975 arrivò nelle case il primo videogioco domestico che ha aperto la strada ad un mercato senza fine che oggi vede in commercio i più sofisticati Xbox, Playstation e Nindendo Wii.

A quei tempi si ci divertiva lo stesso con un gioco tutto sommato semplicissimo: si collegava al televisore di casa la consolle e magicamente apparivano una pallina quadrata e due barrette ai lati. Con i joystick si poteva giocare in due o sfidare il computer e si vinceva facendo passare più volte la pallina fuori dal campo visivo. C’era anche la possibilità di dare effetti al tiro colpendo la pallina all’ultimo momento.

Il gioco poteva essere giocato con due giocatori umani, o di un giocatore contro il computer. Il gioco è stato originariamente sviluppato da Allan Alcorn e pubblicato nel 1972 dalla società Atari. Ben presto, Pong diventato un enorme successo, e divenne il primo gioco di successo sul mercato, nel 1975, Atari rilascia un home edition di Pong (la prima versione è stata giocato su macchine arcade), che ha venduto 150.000 unità. Oggi, il gioco Pong è considerato il gioco che ha iniziato il settore dei videogiochi.

Nolan Bushnell, fondatore di Atari nel 1972, ha fatto alcuni aggiustamenti al fine di rendere il gioco più interessante (come cambiare l’angolo di ritorno della palla) e ha aggiunto semplici effetti sonori. La prima macchina Pong Arcade è stato installata su un bar locale, ed è stato un tale successo che Atari ha deciso di produrre e vendere il gioco da solo, piuttosto che la licenza ad altre società.

Nel 1978 iniziò l’era Taito con Space Invaders e qualche anno dopo, nel 1980, PacMan e anche i bar e i circoli iniziarono ad aggiungere ai flipper i videogiochi a moneta, destinazione preferita di tutti i ragazzini nel tempo libero.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *