Sindaco di Bagnolo Mella affigge locandine contro accoglienza profughi. Roberto Maroni approva

Brescia, 27 luglio 2015 – Stanno facendo discutere non poco i manifesti fatti affiggere dal sindaco a Bagnolo Mella, comune di 12.901 abitanti della provincia di Brescia, in Lombardia. Roberto Maroni appoggia l’iniziativa.

[easy_ad_inject_1] Il sindaco Cristina Almici ha tappezzato il paese con locandine che esprimono “contrarietà all’accoglienza dei richiedenti asilo”. Il messaggio è anche per “privati o società che decidessero di incassare il contributo offerto dalla Prefettura di 35 euro al giorno perché per un guadagno di pochi avremmo un aggravio su tutta la nostra comunità”.

Per l’Amministrazione di Bagnolo Mella, a causa dei tagli ai trasferimenti statali, “e’ impossibile sostenere le esigenze di eventuali profughi”.

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni approva l’iniziativa e su Facebook scrive: “Questi sono sindaci coraggiosi e io sto con loro”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *