Immigrazione. Incontro tra Merkel e Hollande: “UE apra centri di registrazione in Italia e Grecia”

Berlino, 25 luglio 2015 – Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha incontrato ieri il presidente francese Francois Hollande sul tema immigrazione e quote migranti. Entrambi non si sono detti soddisfatti degli accordi raggiunti in ambito Unione Europa sulla questione migranti ed in particolare la cancelliera tedesca si è detta preoccupata del boom di richieste di asilo politico.

[easy_ad_inject_1]La Merkel ha chiesto di aprire in Italia e i Grecia centri di registrazione migranti “Abbiamo stabilito con i capi di governo che ci siano centri di registrazione nei Paesi particolarmente colpiti dai primi arrivi, come Grecia e Italia. Questo deve succedere velocemente, entro quest’anno, non possiamo accettare ritardi” ha detto il cancelliere tedesco.

Il presidente Hollande chiede “un’accelerazione dell’istituzione dei centri di registrazione” in Italia e Grecia: “È indispensabile che questi centri vengano realizzati – ha aggiunto – per registrare chi arriva sulle nostre coste, e che qui si prendano le necessarie decisioni su quelli che hanno diritto e quelli che non possono essere accettati. «Ci sono stati momenti in cui ci siamo trovati in situazioni straordinarie e questa è una situazione straordinaria” ha dichiarato.

Sul fronte del diritto di asilo la Merkel chiede alla commissione UE che si rispettino le condizioni previste per concedere il diritto di asilo: “tutte le condizioni vengano rispettate: registrazione, standard minimi per i centri di accoglienza e standard minimi per gli approvvigionamenti sanitari – ha detto -. Chiediamo alla Commissione europea di agire in modo che laddove questi non vengano rispettati questo finalmente accada”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *