Impresentabili. Vincenzo De Luca: “Rosy Bindi voleva colpire Matteo Renzi”

Salerno, 6 giugno 2015 – Vincenzo De Luca, neo eletto governatore della Campania, interviene al Tg1 sulla vicenda della lista degli impresentabili nella quale è stato inserito anche il suo nome, reso pubblico dalla presidente della commissione antimafia, Rosy Bindi, alla vigilia delle elezioni amministrative.

[easy_ad_inject_1] “Il mio inserimento nella lista degli ‘impresentabili’ è stato chiaramente un tentativo di colpire Renzi” ha dichiarato De Luca per il quale l’iniziativa della presidente dell’Antimafia, Rosy Bindi, “è stata grave sul piano umano, diffamatoria e gravissima sul piano politico”.

Per questa vicenda, De Luca, all’indomani delle elezioni ha depositato in Questura a Salerno una denuncia contro la Bindi per diffamazione, attentato ai diritti politici costituzionali e abuso d’ufficio.

Sulla legge Severino De Luca non ha dubbi: “Il suo obiettivo deve essere quello di cacciare i tangentisti e i corrotti,non mettere gli amministratori in condizione di non poter vivere”.

Prossima tappa per De Luca è l’insediamento, poi eventualmente ci sarà il problema della norma Severino: “Rilassiamoci – ha dichiarato De Luca – prima bisogna insediare la nuova Giunta, il Consiglio, gli organi, poi chi è interessato alla Severino si sottoporrà alla procedura prevista”. Poi De Luca ricorda un precedente “quello della Corte d’Appello di Bari che rigettò la sospensione reintegrando un consigliere regionale”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *