You are here
Home > Italia > Inchiesta petrolio. Ex Ministro Guidi sentita dai pm: “Sono persona offesa”

Inchiesta petrolio. Ex Ministro Guidi sentita dai pm: “Sono persona offesa”

Fallback Image

Potenza, 7 aprile 2016 – E’ durata circa tre ore l’audizione dell’ex ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, presso la Procura di Potenza. La Guidi sentita in qualità di persona informata sui fatti ha reso testimonianza davanti ai pm potentini in merito all’inchiesta su un progetto petrolifero in Basilicata.

In una nota diffusa dall’ufficio stampa della Guidi, l’ex ministro ha ringraziato, innanzi tutto, i magistrati che le hanno dato “la possibilità in tempi così brevi di chiarire questa vicenda così spiacevole”. La Guidi ha detto di aver risposto a tutte le loro domande e che dal punto di vista giuridico ha appreso definitivamente di essere persona offesa nell’inchiesta sul petrolio.

Secondo fonti accreditate, il verbale dell’interrogatorio sarebbe stato secretato.

La vicenda che ha visto il coinvolgimento dell’ex ministro Guidi, intercettata in alcune conversazioni telefoniche con il suo compagno (che, sembra, le chiedesse continui favori per il suo lavoro), è iniziata da un’inchiesta della Procura di Potenza sul progetto petrolifero in Basilicata, “Tempa Rossa”, per il quale è stato indagato proprio il compagno, l’imprenditore Gianluca Gemelli, per traffico di influenze illecite.

Similar Articles

Lascia un commento


Top