India. Liquore killer al metanolo. Vittime salgono a 90

Mumbai, 21 giugno 2015 – Sale a 90 il numero delle vittime del liquore adulterato venduto a Mumbai. Lo rendono noto le autorità dello Stato di Maharashtra secondo i quali la causa dei decessi sarebbe da ascriversi ad una quantità eccessiva di metanolo presente nel liquore.

[easy_ad_inject_1] Altre 31 persone sarebbero ricoverate con gli stessi sintomi di avvelenamento da metanolo. Intanto dopo l’arresto dei tre proprietari della rivendita dello slum di Laxmi Nagar, la polizia ha arrestato anche Francis D’Mello and Salim Shaikh, responsabili della distribuzione delle bottiglie del liquore killer.

L’ avvelenamento da metanolo è una condizione clinica provocata dall’assunzione acuta o cronica di metanolo, alcol semplice che si ritrova comunemente in oggetti di uso quotidiano come le lacche, le vernici, i solventi, i detergenti e i liquidi delle fotocopiatrici e che, purtroppo, spesso viene usato senza scrupoli per vini e liquori. La prognosi è nefasta se non viene effettuato un trattamento adeguato e rapido.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *