Influenza. Raggiunto il picco stagionale: 1,9 milioni di italiani a letto

Roma, 10 febbraio 2016 – Dall’inizio del periodo di sorveglianza, l’influenza ha messo a letto 1,9 milioni di italiani, precisamente 1.975.000. Lo riferisce l’ultimo rapporto della rete InfluNet diffuso oggi, secondo cui la curva epidemica delle sindromi influenzali continua a crescere e molto probabilmente è stato già raggiunto il picco stagionale.

Durante la quinta settimana del 2016, il livello di incidenza dell’influenza nel nostro Paese è pari a 5,45 casi per mille assistiti. Le fasce di età maggiormente colpite, come previsto, sono quelle dei bambini al di sotto dei quattordici anni in cui, in questa settimana, il numero di casi è aumentato ancora di più rispetto alle scorse settimane.

Per quest’ultima settimana il numero di casi di influenza stimati è pari a circa 331.000. Il livello dell’incidenza delle sindromi influenzali ha superato la soglia epidemica in tutte le regioni italiane tranne che in Sicilia e in Puglia. Le regioni maggiormente colpite sono Marche, P.A di Trento, Piemonte e Basilicata, dove il livello dell’incidenza ha superato gli otto casi per mille assistiti.

La sorveglianza sentinella della sindrome influenzale INFLUNET è coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS), in collaborazione con il Centro Interuniversitario per la Ricerca sull’Influenza (CIRI-IT) di Genova e il sostegno del Ministero della Salute. La rete si avvale del contributo dei medici di medicina generale e pediatri di libera scelta, dei referenti presso le Asl e le Regioni.

Autore: Mena Cirillo

Appassionata di divulgazione dal 2001 al 2009 ho collaborato con la testata giornalistica Salus.it e dal 2009 al 2011 con Italia News. Per contattarmi: notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *