Iraq. Isis conquista casa ministro dell’Elettricità a Ramadi

isis

Ramadi, 15 aprile 2015 – In Iraq continuano senza sosta i combattimenti tra i jihadisti dell’Isis e le forze irachene per il controllo del territorio.

Nelle ultime ore la battaglia più importante sta riguardando Ramadi città situata in Iraq centrale, circa 110 km ad ovest di Baghdad e capoluogo del governatorato di Al Anbar.

[easy_ad_inject_1]Si tratta di una città strategica per l’Isis soprattutto dopo aver perso Tikrit e gli uomini del Califfato vogliono conquistarla a tutti i costi.
Un primo successo importante per il significato simbolico i guerriglieri Isis lo raggiungono conquistando e occupando la casa del ministro dell’Elettricità iracheno, Qassim Fahdawi.

Lo comunicano fonti militari locali secondo i quali cecchini Isis avrebbero preso posizione sul tetto dell’abitazione del ministro e da quel punto riescono a tenere indietro le forze di sicurezza irachene.

Non si sa se il ministro o suoi familiari fossero presenti in casa ed eventualmente quale sorte abbiano avuto.

La situazione a Ramadi è delicata. Il vicegovernatore dell’Anbar, Falih Essawi, ha lanciato un drammatico appello: “La sicurezza in città sta collassando rapidamente, la città potrebbe cadere in poche ore, dov’è Baghdad?”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *