Isis. Rapiti in Iraq 1.200 bambini in Iraq e minate le rovine di Palmira in Siria

Londra, 22 giugno 2015 – L’Isis avrebbe rapito 1200 bambini a Mosul in Iraq e minato con ordigni esplosivi le prestigiose rovine di Palmira in Siria, patrimonio dell’Unesco. Lo denunciano rispettivamente il Kurdistan Democratic Party di Mosul e l’Osservatorio per i diritti umani (Ondus), che parla anche di raid aerei di Damasco nei pressi della città di Palmira.

[easy_ad_inject_1] “Non sappiamo perché abbiano minato le rovine, se per distruggerle o per impedire l’avanzata dei governativi”, fa sapere l’Osservatorio per i diritti umani (Ondus) che riferisce anche di bombardamenti dei caccia di Damasco sulla città causando vittime, e violenti combattimenti a al-Baiarat al-Gharbia.

Per quanto riguarda i bambini di Mosul a denunciarne il rapimento è Said Mimousini, portavoce del locale Kurdistan Democratic Party, secondo il quale i jihadisti dell’Isis “hanno rapito 1.227 bambini e li hanno portati al campo di al-Salamiya per essere addestrati”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *