Italiano ucciso a Santo Domingo: giovane arrestato ammette colpa

Santo Domingo (Repubblica Dominicana), 23 gennaio 2016 – Yankaury Abreu Cepeda, il 22enne fermato per l’omicidio del turista italiano Marco Cotza, 45 anni di Saronno, in provincia di Varese, avvenuto lo scorso lunedì notte, ha ammesso la propria responsabilità. L’italiano trovato ucciso nella Repubblica Domenicana, dove si trovava in vacanza, sarebbe rimasto vittima di una lite scoppiata nell’hotel Brisa del Yaque di Jarabacoa, a circa 150 chilometri da Santo Domingo.

Il giovane autore dell’omicidio, identificato ed arrestato, secondo fonti locali, oltre ad ammettere la sua colpa, avrebbe anche raccontato agli inquirenti di aver avvolto il corpo di Marco Cotza in un lenzuolo e di averlo poi abbandonato sulla strada che porta da Jarabacoa a Costanza.

La lite sarebbe sfociata per questioni personali o problemi sociali. Secondo quanto riferisce la polizia locale, l’autore dell’omicidio ha detto di aver guidato per circa tre ore, dalle 4 alle 7 di mattina, per poi abbandonare il corpo dell’italiano sul ciglio della strada e dileguarsi.

Il medico legale ha stabilito che Marco Cotza è morto a seguito di un grave trauma cranico e molteplici colpi al collo, mentre l’autore del reato, Yankaury Abreu Cepeda, ha riportato ferite minori al braccio destro.

Il corpo di Marco Cotza è stato inviato all’Istituto di Patologia forense della città di Santiago, per tutti gli esami del caso.

Gli inquirenti ritengono però che il 22enne non abbia agito da solo, convinti che abbia avuto un complice e sarebbero già sulle sue tracce.

Ad avvisare i familiari del tragico evento sono stati i carabinieri tramite l’ambasciata italiana della Repubblica Dominicana. La famiglia di Cotza è molto nota a Saronno poiché da anni gestisce una gelateria nei pressi della stazione ferroviaria.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *