You are here
Home > Italia > Italicum è legge: 334 sì, 61 no. Aventino delle opposizioni. Renzi:”Impegno mantenuto”

Italicum è legge: 334 sì, 61 no. Aventino delle opposizioni. Renzi:”Impegno mantenuto”

Fallback Image

Roma, 5 maggio 2015 – L’Italia ha una nuova legge elettorale. Lo ha deciso ieri il Parlamento che ha approvato in via definitiva l’Italicum, la legge elettorale voluta da Renzi, con 334 sì, 61 no e 4 astenuti. Le opposizioni prima del voto hanno scelto l’Aventino, hanno cioè abbandonato l’aula.

Tra coloro che hanno dichiarato di votare no nel Pd Bersani, Rosy Bindi, Speranza, Marco Meloni (lettiano), Enzo Lattuca, Pippo Civati, Barbara Pollastrini. I prodiani Sandra Zampa e Franco Monaco non hanno partecipato al voto così come i bersaniani Michela Marzano, Giacomo Portas, Davide Zoggia. Nel Nuovo Centrodestra a votare è stata Nunzia De Girolamo. Dentro Forza Italia ha votato no – restando in Aula al contrario del resto del gruppo – Saverio Romano (sponda Fitto).

[easy_ad_inject_1]Soddisfatto Matteo Renzi che su Twitter scrive: “Impegno mantenuto, promessa rispettata. L’Italia ha bisogno di chi non dice sempre no. Avanti, con umiltà e coraggio”.

Pier Luigi Bersani:“il dissenso è stato abbastanza ampio. Ora cosa fatta capo A…ma il dato politico sia sull’approvazione della legge sia sulle dimensioni del dissenso è non poco rilevante”.

Roberto Speranza, capogruppo dimissionario: “se 38 sfidano non votando la fiducia vuol dire che il dissenso è molto maggiore. Ma non sono i numeri ad interessarmi, il fatto è che si è approvata la legge elettorale con meno della maggioranza. Questo è il punto politico ed è quello che ho sempre detto a Renzi dall’inizio”.

Secondo Renato Brunetta è una “vittoria di Pirro”.

Il Movimento 5 Stelle attraverso il deputato grillino Danilo Toninelli chiede al Presidente Mattarella di non firmare la legge elettorale.

Il grillino Di Maio commenta: “Oggi è il giorno in cui gli italiani sono stati presi in giro. Ora esulteranno per una settimana e gli italiani neanche capiranno perché questa è una legge che andrà in vigore nel 2016 e tra l’altro non prevede il Senato”.

Il Ministro Madia su twitter commenta: “Approvato l’Italicum. Dopo 10 anni niente più campagne elettorali dove ci impegnavamo a superare il Porcellum”, ha dichiarato il ministro Marianna Madia via Twitter.

Soddisfatto il ministro Alfano: “Abbiamo approvato una buona legge che dà stabilità, rappresentanza e anche le preferenze”.
[easy_ad_inject_2]

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top