Jet russo abbattuto da Turchia: scatola nera aperta in diretta

Mosca, 18 novembre 2015 – La Russia ha deciso di mettere in piedi un vero e proprio reality show della scatola nera. Il registratore del jet russo abbattuto dalla Turchia ai confini con la Siria sarà aperto in diretta tv.

[easy_ad_inject_1]Mosca fa sapere che gli esperti di Cina e Regno Unito hanno deciso di prendere parte all’indagine che analizzerà i dati dell’aereo e i risultati dell’analisi verranno resi pubblici il 21 dicembre prossimo.

“Per assicurare la massima trasparenza abbiamo contattato esperti di 14 diversi Paesi invitandoli a prendere parte ai lavori come osservatori”, e hanno accettato Pechino e Londra, riferiscono fonti delle forze aeree russe.

Intanto il presidente russo Vladimir Putin nella sua conferenza di fine anno è tornato più volte sull’abbattimento del caccia russo parlando ancora una volta di «atto ostile» da parte della Turchia: «Forse i turchi hanno deciso di mostrarsi compiacenti con gli americani – dice Putin, usando in realtà un linguaggio molto meno diplomatico per rendere l’idea – non so poi se di questo gli americani avevano bisogno».

Per Putin c’è stato uno scambio: l’abbattimento di un aereo russo in cambio dell’assenso di Washington all’ingresso delle truppe turche in Iraq.

Putin inoltre trova irritante il fatto che dopo aver abbattuto il caccia russo, invece di scusarsi con Mosca e dare spiegazioni, la Turchia abbia convocato un vertice Nato. Che cosa hanno ottenuto?, si è chiesto Putin: «Pensavano che ce ne saremmo scappati via? La Russia non è un Paese fatto così» la Siria. Il secondo pilota del jet abbattuto sarebbe tuttora disperso.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *