Knockout game. Fermato presunto picchiatore seriale a Milano

Arrestato a Milano un dj spagnolo sospettato di essere il responsabile di pestaggi con il metodo del KnockOut Game.

Polizia di Stato

Novità sulla caccia al picchiatore seriale che “giocava” (se così si può dire) al terribile “gioco” nato negli Stati Uniti chiamato Knockout game che cosiste nell’aggredire passanti colpendoli a calci e pugni di sorpresa senza alcun motivo.

Nel caso specifico la caccia all’uomo era partita dopo diverse denunce di vittime avvicinati con la richiesta di informazioni in inglese e improvvisamente colpiti con un pugno.

La polizia di Stato ha arrestato un ragazzo spagnolo, di 23 anni. Si chiama Nicolas Aitor Orlando Lecumberri, studente e deejay, nato in Spagna a San Sebastian. Il ragazzo avrebbe precedenti nel suo Paese per lo stesso reato e ultimamente risiedeva a Los Angeles concedendosi ogni tanto una scappatina in Italia dove ha trascorso diverse vacanze, prima in Salento e ultimamente a Milano.

Il giovane, ospite prima presso un ostello in zona Navigli poi spostatosi a Lambrate, amava esibirsi in locali e discoteche l’ultimo dei quali in Corso Como a Milano.

Il presunto aggressore dovrà rispondere dell’accusa di lesioni aggravate con l’aggravante della premeditazione e dei futili motivi.

Il fermo è avvenuto nella sera di mercoledì e gli si ascrivono le aggressioni ad almeno nove vittime, tutte italiane, tra i 26 e i 38 anni finiti in ospedale in seguito ad episodi sui quali indaga la Questura milanese, verificatisi tra il 10 e il pomeriggio di mercoledì, quando in Corso Lodi un giovane di 27 anni è stato avvicinato ed aggredito prima di riuscire a fermare una volante della polizia e denunciarlo.

Cos’è il Knockout game? In Italia se ne è iniziato a parlare già nel 2014 come gioco violento importato dagli Stati Uniti. Il “gioco” consiste nello sferzare pugni e calci ai passanti, a caso, senza nessunissimo motivo.
A Milano nel 2014 una ragazza di 30 anni è stata picchiata in piazzale Loreto. All’improvviso uno sconosciuto è sbucato fuori da una macchina e le ha dato un pugno in faccia rompendole il naso. Altri casi furono segnalati a Roma, in Veneto, a Napoli, a Brescia.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *