Le 10 migliori diete per perdere peso e stare in salute: dalla Dash alla Jenny Craig

Washington (USA), 13 gennaio 2016 – Una dieta per essere la migliore deve rispettare dei requisiti fondamentali come l’essere facile da seguire, essere nutriente, sicura, efficace per la perdita di peso e deve proteggere da malattie come il diabete e quelle cardiovascolari. Questi sono stati i parametri alla base di un recente studio americano condotto da un team di nutrizionisti e pubblicato sul US News & World Report, che hanno stilato le migliori dieci diete su 38 esaminate valutandone efficacia, rischi e benefici per la salute, oltre ai costi.

Nella top ten, la nostra dieta mediterranea si attesta al quarto posto, preceduta dalla dieta anti ipertensione Dash (che occupa il primo posto), la Dieta della mente al secondo posto e la Tlc, una dieta utile per combattere il colesterolo “cattivo” e le malattie cardiovascolari.

La dieta Dash in particolare non è stata pensata per far dimagrire ma come strumento per combattere l’ipertensione e viene meglio definita come una “piano per mangiare” ma, dicono gli esperti, “se la perdita di peso è il vostro obiettivo allora scegliete la dieta n°1, la Dash”.

Caratteristica principale di questa dieta è la limitazione del sale che non deve superare i 2,3 grammi al giorno, circa due cucchiaini di caffè.

“Basta prediligere cibi come frutta, verdura, cereali integrali ed evitare quelli che si amano di più, dai dolci alla carne rossa, aggiungendo il tetto al consumo di sale”

indicano le linee guida della dieta.

Al secondo posto della top ten delle 10 migliori diete vi è la dieta della Mente che rappresenta un mix tra la Dash e la dieta mediterranea. Secondo gli esperti questa dieta previene la malattia di Alzheimer prediligendo cibi che apportano benessere al cervello. I cibi consigliati sono verdure a foglia verde, in particolare, tutte le altre verdure, noci, frutti di bosco, legumi, cereali integrali, pesce, pollame, olio d’oliva e vino, evitando carni rosse, burro e margarina, formaggi, dolci e caramelle, e fritti o cibi da fast food.

A pari merito con la dieta mediterranea si attestano:

la dieta della Fertilità, rivolta alle donne che sono in cerca di una gravidanza, dove con alcune modifiche al regime alimentare, unendo proteine e vitamine, e una buona attività fisica aiutano nell’intento di rimanere incinte;

la dieta Mayo Clinic, indicata per perdere peso, si concentra su una sana alimentazione, evitando le cattive abitudini di uno stile di vita errato e continuato nel tempo con l’aiuto della piramide alimentare della Mayo Clinic;

la dieta Weight Watchers, per perdere peso contando le calorie. Se si fanno scelte sane, si mangia di meno.

Seguono e concludono la classifica la dieta flexitariana (una dieta vegetariana che non rinuncia del tutto alla carne), la dieta volumetrica (che consiglia il consumo di cibi a basso contenuto calorico che però fanno sentire sazi) e la dieta Jenny Craig, che prende il nome dal suo ideatore, una dieta non proprio indicata per chi è abituato a consumare pasti freschi perché si basa su un menù a base di cibo congelato e liofilizzato.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *