Legge elettorale e legge costituzionale. Cuperlo: “Fiducia è strappo grave”

Gianni Cuperlo

Roma, 20 Aprile 2015 – Gianni Cuperlo, esponente della minoranza PD, in una intervista a Sky Tg 24 ha risposto al Ministro Boschi che non conferma e non esclude la possibilità che il Governo ponga la questione di fiducia sulla legge elettorale, meglio conosciuta come “Italicum”.

[easy_ad_inject_1] Se il Governo ponesse la fiducia sulla Legge elettorale provocherebbe uno “strappo grave” in Parlamento che “porrebbe la legislatura sul binario di un suo esaurimento”.”Uno strappo che ha un solo precedente, nel 1953″. ha detto Cuperlo.

La preoccupazione, ha spiegato, è che “quella che è una regola comune» sia approvata non da una ampia maggioranza, ma addirittura da un arco di forze che non comprende nemmeno l’intera maggioranza di governo, visto che “anche Scelta civica ha chiesto delle modifiche”.

Poi lancia un appello al premier Matteo Renzi e al Ministro Boschi: “Fino all’ultimo mi impegnerò per evitare che si arrivi al voto”. La “combinazione” di riforma costituzionale del Senato e della nuova legge elettorale, ha bisogno “di trovare ancora un suo punto di equilibrio”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *