Legge elettorale, Italicum: Pietro Grasso invita le Camere a pronunciarsi

Pietro Grasso

Il presidente del Senato, Pietro Grasso, auspica e invita le Camere a pronunciarsi sulla legge elettorale, tenuto conto della sentenza della Corte Costituzionale sull’Italicum, una volta che saranno depositate le motivazioni.

“Intanto bisogna lavorare su quello che si è in grado percepire, quando ci saranno le motivazioni tutto sarà più chiaro. Un’intesa non solo è possibile, ma deve esserci, il Parlamento si deve pronunciare, ci deve essere un testo parlamentare su cui i partiti concordano”, dice Grasso.

Grasso sottolinea che ci sono molte differenze tra le due leggi elettorali: per il Senato il Porcellum ribattezzato Consultellum e per la Camera l’Italicum con i tagli e le parziali pronunce di incostituzionalità.

“Bisogna garantire l’omogeneità è funzionale a una maggioranza armonica in una Camera e nell’altra che garantisca governabilità riconosciuta da tutti come un valore da difendere a ogni costo. Il Parlamento, i gruppi, i partiti, devono fare in modo di superare le differenze”, ha detto Pietro Grasso.

Autore: Mena Cirillo

Appassionata di divulgazione dal 2001 al 2009 ho collaborato con la testata giornalistica Salus.it e dal 2009 al 2011 con Italia News.
Per contattarmi: notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *