Libia. Gentiloni e Pinotti: “nessun intervento militare in Libia”

Roma, 15 maggio 2015 – Dopo l’allarme lanciato dal Governo di Tobruk, l’unico governo libico internazionalmente riconosciuto, secondo il quale barconi pieni di infiltrati Isis starebbero per arrivare in Italia e in Europa, il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha rassicurato l’opinione pubblica.

[easy_ad_inject_1]In un suo intervento alla trasmissione Agorà, Gentiloni ha dichiarato che “I nostri servizi di intelligence ci dicono che non ci sono informazioni di infiltrazioni terroristiche nei barconi di migranti”.

Sulla risoluzione dell’Onu attesa per la questione libica e sulla relativa missione Ue, Gentiloni chiarisce che l’eventuale risoluzione che dovesse avere l’appoggio anche degli USA, “autorizza la confisca dei barconi in mare” ma “non prevede interventi militari in Libia”.

Nessun intervento militare in Libia, è il concetto ribadito anche dal Ministro della Difesa Roberta Pinotti che, dal Salone del Libro di Torino, ha dichiarato che l’Italia non farà un intervento militare in Libia contro gli scafisti, ma agirà nell’ambito di una “azione che possiamo chiamare di polizia” nell’ambito dei consigli che saranno stabiliti dalla risoluzione dell’Onu e dall’Europa.

Dichiarazioni certamente confortanti ma la risoluzione ONU è ancora in attesa di essere approvata. La posizione europea come espressa dall’Alto Rappresentante Mogherini è chiara: da una parte garantire ai migranti delle quote di accoglienza in Europa (ma Gran Bretagna e Danimarca non vogliono migranti sul loro territorio) e dall’altra fare interventi di qualche misura in Libia contro gli scafisti. Bisogna solo attendere la risoluzione dell’ONU per capire di quali interventi concreti di lotta al traffico di esseri umani sarà concretamente fatta in Libia anche dall’Italia.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *