Libia. Nuovo video Isis mostra l’uccisione di 28 cristiani

isis

Tripoli, 20 aprile 2015 – Un nuovo video Isis mostra l’uccisione di 28 cristiani per decapitazione e colpi di pistola. Si tratta di cristiani etiopi rapiti in Libia, massacrati e la cui morte è stata immortalata nell’ennesimo video propagandistico da diffondere nei canali di comunicazione jihadisti diffusi nella rete.

A riferirlo è Site, sito di intelligence sull’attività del Califfato islamico in rete diretto da Rita Katz che su twitter ha scritto “Un nuovo video dell’Isis minaccia i cristiani e mostra l’uccisione di cristiani etiopi rapiti in Libia con colpi di pistola e decapitazioni”.

[easy_ad_inject_1] Il video, dal titolo “Until there came to them clear evidence” (Finché che non giunga loro la Prova Evidente),per la durata di 29 minuti contiene anche nuove minacce alle “Nazioni crociate” oltre a mostrare l’esecuzione di due gruppi di cristiani in fila indiana in riva al mare, uno del nord del Paese e uno dell’est, dedica molta parte alla propaganda vera e propria con interviste a cristiani che hanno accettato di convertirsi oppure pagare la tassa “di conversione” per restare vivi e vivere secondo le loro leggi, oltre a una parte propriamente propagandistica che mostra parte di popolazione felice di vivere sotto la legge del Califfato.

Secondo quanto si apprende il video è stato realizzato da al-Furqan, una delle due principali case di produzione video dello Stato Islamico insieme ad al-Hayat.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *