You are here
Home > Esteri > Londra. Attacco terroristico a Westminster: 4 morti tra cui un agente e l’assalitore

Londra. Attacco terroristico a Westminster: 4 morti tra cui un agente e l’assalitore

attacco terroristico a Londra

Londra, 23 marzo 2017 – Aggiornamento attacco terroristico al cuore di Londra.
Sono quattro le vittime dell’attacco terroristico avvenuto nel pomeriggio di ieri, 22 marzo, al cuore di Londra, al Parlamento. Tra le vittime ci sono l’assalitore e l’agente di polizia morto a causa delle coltellate ricevute da quest’ultimo. Secondo quanto riportano i media londinesi i feriti della folle corsa dell’assalitore sul ponte di Westminster sono una quarantina, tra cui anche due italiani che non sarebbero in gravi condizioni.

Nel corso di un’intervista radiofonica alla Bbc, il ministro della Difesa britannico, Michel Fallon, ha dichiarato che l’attacco di ieri a Westminster è “legato in qualche forma al terrorismo islamico”. Intanto, si apprende che nel corso di diversi blitz delle forze dell’ordine eseguiti a Birmingham, sono state arrestate otto persone. Pare che proprio a Birmingham l’assalitore abbia noleggiato l’auto con cui ha falciato le persone sul ponte di Westminster.

22-03-2017 – E’ scattato l’allarme terrorismo a Londra poco prima delle 16 di oggi. Diverse persone sarebbero rimaste ferite, tra cui un agente accoltellato, nel corso di un attacco al Parlamento londinese da parte di un uomo che, secondo le prime testimonianze, sarebbe piombato con un’auto davanti a Westminster per fare irruzione all’interno del Parlamento.

I feriti sarebbero almeno 12 e, secondo quanto si apprende, molte persone sarebbero state investite dall’uomo a bordo della vettura sul ponte di Westminster. L’assalitore è riuscito a scendere dall’auto e ad accoltellare un agente di polizia nel cortile di Westminster, poi è stato raggiunto dagli spari della polizia ed è stato ucciso.

La premier Theresa May è stata subito portata via e sono state sospese tutte le attività della Camera. Testimoni avrebbero udito tre spari.

Sul posto sono accorse numerose ambulanze per i diversi feriti travolti dall’auto dell’assalitore lungo il ponte di Westminster. Arrivata anche un aereoambulanza per rimuovere le vittime.

Per precauzione è stata chiusa anche la fermata della metropolitana di Westminster. Resta alto lo stato di allerta per timore di possibili complici dell’assalitore. Secondo testimoni l’uomo aveva tratti asiatici ed aveva, presumibilmente, circa 40 anni. Molte delle persone rimaste ferite sarebbero in gravissime condizioni.

Secondo Scotland Yard si tratta, fino a prova contraria, di un evento terroristico. Le indagini in corso stanno cercando di capire se gli assalitori fossero due, come risulterebbe da alcune testimonianze. Confermato che l’uomo che ha cercato di entrare in Parlamento è rimasto ucciso.

Mena Cirillo
Appassionata di divulgazione dal 2001 al 2009 ho collaborato con la testata giornalistica Salus.it e dal 2009 al 2011 con Italia News. Per contattarmi: notizie@notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top