Lotta alla Camorra: per Angelino Alfano Napoli va militarizzata. Il no di de Magistris

Napoli, 8 febbraio 2016 – “Per combattere la camorra a Napoli occorre rinforzare le forze dell’ordine, che già fanno un eccellente lavoro, ma sono in pochi”. Lo ha detto il sindaco Luigi de Magistris a margine dell’inaugurazione di una sala di registrazione, in risposta all’ipotesi avanzata dal Ministro dell’Interno, Angelino Alfano.

Il ministro Alfano ha infatti avanzato l’ipotesi di inviare l’esercito per contrastare l’ondata di omicidi che si sta verificando a Napoli negli ultimi mesi, militarizzando la città.

Ipotesi sulla quale non concorda il sindaco partenopeo che invece si è espresso in accordo con Alfano sull’invio dei militari ma non per la lotta alla camorra, bensì per presidiare obiettivi sensibili come aeroporto, stazioni, tribunali e porto.

“La lotta alla camorra la fa l’esercito democratico della città, la facciamo noi ogni giorno, la fanno i poliziotti, i carabinieri, i magistrati e la gente per bene”

ha detto de Magistris, sottolineando che nell’ultimo Comitato per l’Ordine e la sicurezza, a cui ha partecipato anche il ministro Angelino alfano, sono stati chiesti al Governo più uomini delle forze dell’ordine.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *