L’Udeur di Clemente Mastella espulso dal Ppe per morosità

Bruxelles, 3 settembre 2015 – Brutta disavventura per l’Udeur, il partito di Clemente Mastella, ex senatore ed ex ministro della Difesa.
Il partito del politico campano è stato infatti espulso dal Ppe, il Partito Popolare europeo per morosità.

A quanto si apprende dalle agenzie la decisione, proposta della segretaria del Partito popolare europeo, è stata approvata dall’assemblea politica che si è riunita a Bruxelles.

La votazione per l’espulsione dell’Udeur sarebbe stata unanime e si sarebbe registrata a verbale soltanto l’astensione del Ppi di Mario Mauro.

“Pur riconoscendo le ragioni della procedura, ci siamo astenuti per rispetto alle vicende di questo partito” ha spiegato Clemente Mastella specificando che alla votazione non erano presenti gli esponenti di Ncd, Udc e Forza Italia.

L’Udeur (o meglio “Popolari UDEUR”) è un partito politico italiano fondato nel 1999, dissolto nel 2013 e rinato nel 2015 con la denominazione Popolari per il Sud. Nato come Unione Democratici per l’Europa (1999-2003), nel corso della sua esperienza ha assunto anche le denominazioni di Alleanza Popolare – UDEUR (2003-2004) e Popolari per il Sud (2010, 2015). Fino al 2008 la sua collocazione è stata nel centro-sinistra; in seguito sceglie il centro-destra.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *