Maltempo: allerta meteo su Nord Ovest: rischio: Lombardia, Piemonte settentrionale e Liguria

Roma, 4 ottobre 2015 – Nuova allerta maltempo sul Nord Ovest dell’Italia e Toscana per l’arrivo dalla Francia di una nuova perturbazione che porterà un deciso peggioramento del tempo. In Francia sulla Costa Azzurra si contano 12 morti.

[easy_ad_inject_1]Secondo l’ultimo avviso della Protezione Civile, sono previsti rovesci di forte intensità o temporali su Piemonte, Valle D’Aosta, Lombardia ed Emilia Romagna in estensione dalla Toscana.
Si prevede anche un’attività elettrica (fulmini) e forti raffiche di vento.

Sul nord ovest della Lombardia è allerta criticità arancione per rischio idrogeologico.
Per domenica 4 ottobre è prevista criticità gialla su Lombardia, Piemonte settentrionale, Liguria, gran parte dell’Emilia Romagna, Lazio, Marche, Toscana e Umbria.

Le previsioni per oggi del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare – Secondo quanto rivelano gli esperti meteorologi dell’Aeronautica Militare, le previsioni di oggi al Nord parlano di cielo molto nuvoloso con piogge e temporali intensi su Piemonte Settentrionale, Liguria di Levante e Alta Lombardia, ma in generale attenuazione, mentre maggiori schiarite interesseranno le rimanenti aree regionali.

Molto nuvoloso o coperto su Emilia Romagna, Trentino Alto Adige, Venero e Friuli-Venezia Giulia con precipitazioni diffuse che insisteranno maggiormente sul settore più orientale mentre si attenueranno gradualmente ad iniziare dall’Emilia-Romagna occidentale con parziali schiarite.
Dalla sera nuovo aumento della nuvolosità su Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta con locali deboli piogge in arrivo.
[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *