Marò. India: permesso Latorre prorogato fino al 30 aprile. Farnesina: Latorre resta fino a fine arbitrato

L’India proroga la licenza al Marò La Torre fino al 30 aprile ma poi lo rivuole in India. La Farnesina interviene sul caso “Resta in Italia”.

New Dehli, 13 gennaio 2016 – I problemi non sembrano finiti per Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, che sono accusati di aver ucciso due pescatori imbarcati su un peschereccio indiano scambiato per un battello dedito alla pirateria il 15 febbraio 2012 al largo della costa del Kerala mentre prestavano servizio antipirateria sulla nave Enrica Lexie.

Il Governatore dello stato indiano del Kerala, Oommen Chandy, ha dichiarato: “Chiederemo oggi al premier Modi di far tornare in India il fuciliere di marina Massimiliano Latorre nei tempi previsti dalla sua licenza” specificando che si deve “intervenire in modo deciso”.

Il Governatore interpellato sulle dichiarazioni del presidente della commissione Difesa del Senato Nicola Latorre secondo cui il fuciliere italiano non tornerà a Delhi, ha precisato:”I marò hanno commesso un crimine in territorio indiano e devono rispondere alle leggi indiane”.

Latorre: permesso prorogato fino al 30 aprile – La Corte Suprema indiana ha deciso l’estensione della permanenza in Italia del marò Massimiliano Latorre fino al 30 aprile. La licenza al militare italiano, scaduta mercoledì 13 gennaio, era stata concessa per permettergli di curarsi dopo l’ictus subito nel 2014.
Inoltre La Corte suprema indiana ha inoltre chiesto di essere informata entro il 13 aprile degli sviluppi sul procedimento arbitrale internazionale attivato sul caso di Latorre e Girone.

Senatore Latorre: Il marò non tornerà in India. Nicola Latorre, senatore del Partito Democratico e presidente della Commissione Difesa di Palazzo Madama ha assicurato che Massimiliano Latorre “non tornerà in India”.

Attualmente per ordine del Tribunale del Mare di Amburgo (Itlos) Girone è in libertà provvisoria ma obbligato a restare a Delhi e Latorre è in licenza di convalescenza in Italia.

Farnesina: Latorre resta fino a fine arbitrato – Il ministero degli esteri italiano fa sapere con una nota che l’Italia, sulla base della sentenza del Tribunale del mare di Amburgo dell’agosto scorso, “ritiene che sia preclusa ogni decisione da parte della Corte Suprema indiana” su Massimiliano Latorre e che “pertanto egli possa restare in Italia per tutta la durata del procedimento arbitrale internazionale avviato dal governo il 26 giugno 2015” e aggiunge che “il governo ha preso atto”della decisione odierna della Corte Suprema indiana di aggiornarsi sul caso del marò il 13 aprile prossimo.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *