Matteo Renzi abbassa il canone Rai e lo mette nella bolletta della luce. Consumatori:”Illegale”. M5S:”Daremo battaglia”

Roma, 5 ottobre 2015 – Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha deciso di tagliare il canone Rai portandolo a 100 euro dai 113 precedenti e sarà messo nella bolletta.

[easy_ad_inject_1] Ad annunciarlo è lo stesso premier: “Dal prossimo anno ci sarà una riduzione del canone e diciamo che lo devono pagare tutti: credo che lo strumento che verrà scelto sarà la bolletta. Chi è onesto – ha concluso – paga meno”. Il governo si propone così di sconfiggere l’evasione del canone Rai stimata attorno ai 500 milioni di euro.

A quanto si apprende il canone Rai non sarà legato al possesso del televisore, ma allo smartphone, al tablet, o al pc .

Dura la replica del Movimento 5 Stelle per voce del presidente della Commissione di Vigilanza Rai, Fico che promette battaglia: “Il problema non è il canone ma l’indipendenza della Rai, se non si parla del cuore del problema, tutto il resto diventa un imbroglio”. “E’ in discussione alla Camera una legge, proposta dal premier, che consente al governo di occupare il servizio pubblico con la nomina di un ad e senza alcuna forma di cuscinetto – ha aggiunto – significa che pagando il canone si finanzia il governo in forma occulta e ciò non è possibile. Daremo battaglia”.

Ferma anche l’opposizione delle associazioni di consumatori che parlano di canone Rai in bolletta illegale: Adusbef e Federconsumatori fanno sapere con una nota che:”E’ illegale l’idea di addossare sulle bollette elettriche l’ennesimo, assurdo, odioso balzello, imponendo alle aziende elettriche l’ingrato compito di fungere da esattori”. “E’ inammissibile – affermano – addossare l’ennesima tassa di scopo a coloro che hanno la libertà di non volere in casa un televisore”.
[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *