Matteo Renzi al Welt: puntare sull’austerità è stato un errore

La Valletta, 12 novembre 2015 – Il premier italiano Matteo Renzi in un’intervista concessa al giornale tedesco Welt on line, nel rispondere ad una domanda sulle divergenze con la cancelliera Angela Merkel ha dichiarato Puntare “sull’austerità invece che sulla crescita” è stato “un errore”, ma finché la situazione resterà questa “rispetterò le regole”. “Stimo molto Angela – ha aggiunto – e il rapporto con lei è buono”.

[easy_ad_inject_1] Sul giudizio dell’Europa sulla Legge di Stabilità Renzi non vede problemi in quanto l’Italia ha rispettato le regole imposte dalla stessa UE: “Non vedo particolari problemi” con la Ue sul disegno di legge di Stabilità perché l’Italia rispetta “tutte le regole del gioco” UE ha detto da La Valletta, Malta.

Poi su Facebook il premier torna sul ruolo internazionale dell’Italia congratulandosi per la nomina di Filippo Grandi a capo dell’Alto commissariato ONU per i rifugiati.”Un riconoscimento innanzitutto alle sue capacità e competenze” scrive Renzi “una scelta molto saggia di Ban Ki-moon perché sceglie un professionista molto apprezzato e conosciuto. Ma è allo stesso tempo un grande onore per l’Italia perché viene riconosciuto ancora una volta il ruolo svolto nella comunità internazionale sul tema difficile della gestione dei rifugiati e dei migranti. Onore che accresce le nostre responsabilità. Ed è bello aver accolto l’ufficialità di questa notizia a Malta, nel corso del vertice sulle migrazioni cui l’Italia sta dando un contributo decisivo. L’Italia c’è, solida e solidale” .
[easy_ad_inject_2].

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *