Meningite ad Arezzo. E’ morta la commessa 31enne ricoverata all’ospedale della Gruccia

ambulanza

Arezzo, 19 aprile 2015 – E’ morta nel pomeriggio di ieri la giovane donna valdarnese, commessa 31 enne di un centro commerciale di Montevarchi, ricoverata due giorni prima nel reparto di rianimazione dell’ospedale della Gruccia. La donna era stata affetta da una meningite batterica da meningococco di tipo C e più esattamente dal “Neisseria meningitidis”.

[easy_ad_inject_1] Si tratta del quarto caso mortale sui dodici casi di meningite rilevati in Toscana dove si segnala nelle ultime ore un nuovo caso, una ragazza lucchese di 27 anni, ricoverata all’ospedale di Pescia (Pistoia).

Come da protocollo l’Asl di Lucca invita chi potrebbe aver avuto contatti con la donna ad effettuare la profilassi, già eseguita intanto sui familiari e colleghi di lavoro. A quanto si apprende la ragazza avrebbe frequentato diversi locali pubblici tra il 10 e il 15 aprile scorso.

In un comunicato stampa l’Asl rende noto che la giovane morta ieri si era presentata giovedì mattina al pronto soccorso dell’ospedale valdarnese con febbre, artralgia, otalgia, petecchie sugli arti superiori ed inferiori, oltre ad ematomi diffusi alle ginocchia e avambraccio.

Era collaborante e vigile, ma il quadro clinico ha subito preoccupato i sanitari del pronto soccorso. Le sue condizioni sono poi peggiorate in brevissimo tempo. Invano i sanitari hanno tentato ogni strategia per fermare la gravissima malattia, anche in contatto e collaborazione con i maggiori centri italiani.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *