Galantino (CEI): “Governo assente su migranti”. Salvini: “Galantino comunista”. Le reazioni e i commenti

Roma, 14 agosto 2015 – Continua la dura critica dei vescovi italiani sulla questione migranti in Italia e ancora in prima linea risuonano forti le parole di Mons. Galantino, segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana (CEI) che denuncia la mancanza di un’integrazione vera.

[easy_ad_inject_1] “E’il governo che è del tutto assente sull’immigrazione“, ha dichiarato Mons. Galantino a Famiglia Cristiana e giudica “fanfaronate da osteria” le affermazioni secondo cui la Cei e la Caritas guadagnerebbero sui profughi. “Ci sono vescovi – dice – che ospitano immigrati a casa propria e non si sono mai riempiti le tasche di soldi, anzi. Lo fanno anche Salvini, Zaia e Grillo?” E continua: “E’ una banalità spaventosa: noi ci arrangiamo e nessuno ci guadagna“.

A Mons. Galantino replica Debora Serracchiani, vicesegretario del Pd: “a tutti quelli che dispensano soluzioni, a chi dà giudizi ingenerosi, a chi la fa facile, rispondiamo che questo governo sta affrontando con razionalità una soluzione difficile e lo sta facendo molto meglio che in altre parti“. “Nessuno può pensare – aggiunge – che l’Italia risolva l’emergenza dell’intero continente da sola, motivo per cui abbiamo fatto sì che tutta l’Europa si muovesse. Abbiamo preso le misure per la sicurezza degli italiani e chiederemo che venga affrontato seriamente il tema del rimpatrio“.

Secca anche la replica del leader della Lega, Matteo Salvini: “Il signor Galantino, portavoce dei vescovi, pensa che gli italiani debbano accogliere tutti gli immigrati sempre e comunque. E i leghisti che non la pensano come lui, sono ‘fanfaroni da osteria’. L’immigrazione senza limiti e senza regole è solo caos. Per i 4 milioni di disoccupati e i 9 milioni di poveri, niente alberghi? Ma l’Italia è ancora una Repubblica o dipende dal Vaticano? Chiedo a voi amici cattolici: ma questo Galantino ha rotto le scatole?” ha scritto Salvini su Facebook.

“A pensar male – dice poi in un’intervista al Corriere– viene da credere che Galantino voglia difendere il business miliardario che una parte minoritaria della Chiesa coltiva grazie agli immigrati. Conosco di uomini di Chiesa – aggiunge – che non la pensano come questo vescovo comunista».

La posizione di  Marco Tarquini, direttore del quotidiano dei vescovi italiani Avvenire: “C’è chi blatera e insulta per pessima politichetta e c’è chi si spende”.

Altre reazioni: Paola Binetti (AP) “È evidente che la Chiesa non può prendere lezioni sul tema della accoglienza degli immigrati”.

Khalid Chaouki (PD) “Il vero nemico che fa paura rimane la disumana indifferenza di fronte alle sofferenze di migliaia di profughi che per i Salvini potrebbero anche morire”.

Riccardo Nencini (PSI): “Parlano i fatti . L’Italia, di fatto in solitudine, ha salvato dal mare centinaia di migranti. È paradossale venire accusati da Salvini per troppa umanità e contestualmente da monsignor Galantino per poca solidarietà. È tempo di chiarire”.

Matteo Colaninno (PD): «Il governo ha fatto moltissimo e tutto ciò che andava fatto, e comunque ben più degli altri governi che ora sbandierano miracoli che non hanno fatto e che nessuno ha visto”.

Maurizio Gasparri (FI), “Noi cattolici italiani cosa abbiamo fatto di male per vedere alla segreteria della Cei una persona così inadeguata e tale considerata dal 90 per cento dei Vescovi?”.

Paolo Romani (FI) “Siamo tenuti ad intervenire in Libia con forze militari ed altamente specializzate.  È ormai tempo che l’Onu decida o, in caso contrario, la comunità internazionale, su impulso dell’Italia, si assuma le sue pesanti responsabilità”.

Roberto Fico (M5S): “Per aprire un dibattito serio sull’emergenza migratoria  ci vorrebbe un governo sincero e coraggioso. Io credo sul serio che un giorno l’avremo, un vero governo”.

Giorgia Meloni (Fdi-An) “governo criminale” e annuncia “una class action insieme ai sindaci contro un Governo che impone ai Comuni l’accoglienza degli immigrati”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

2 pensieri riguardo “Galantino (CEI): “Governo assente su migranti”. Salvini: “Galantino comunista”. Le reazioni e i commenti”

  1. Io sono un emigrante da 15 anni in Italia avevo 14 anni quando sono arrivato. L’Italia e gli italiani mi hanno dato una possibilità di scegliere nella mia vita e quindi credo che come me a altri milioni di emigranti. Purtroppo L’Italia non ha la situazione di poter fare molto per queste persone. Adesso sono tanti italiani che hanno bisogno di essere aiutati. Purtroppo la situazione è questa. Io credo che l’Italia deve chiudere le frontiere.
    Con molto dispiacere delle persone che non hanno una possibilità come me una volta. Dico cosi anche perché se vengono in Italia non avranno alcun futuro nel buon inserimento nella società. Cosi possono nascere guerre di sopravvivenza piccoli furti o grandi malavita. Poi la gente che non ci pensa dice: stranieri = ladri e malavita e tutto ciò che segue. Credo che gli italiani comuni mortali non sanno che ce gente che lavora tutta la notte in nero facendo anche 12 ore prendendo solo 15 euro per quelle 12 ore notturne. E tanti sindaci lo sanno tutti quelli che hanno responsabilità sanno ma tacciono. 15 anni ho visto tanto in Italia che nemmeno quante pagine ha i promessi sposi non bastano per raccontare. Però comunque grazie Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *