Migranti. Zaia è con Maroni: “Nessun sindaco veneto disposto all’accoglienza, fronte compatto”

Milano, 9 giugno 2015 – Il Presidente della Regione Veneto,Luca Zaia difende la posizione del suo collega Maroni e dai microfoni di Radio 24 dichiara: “Nessun sindaco veneto disposto all’accoglienza, fronte compatto”.

Sul taglio dei contributi “il problema è diverso in Veneto perché i sindaci e anche alcune prefetture sono sulla posizione di dire di no”. “E’ una posizione praticamente unanime, perché noi abbiamo già dato. Non più tardi di qualche mese fa le prefetture hanno detto che non c’è più spazio. Del resto dei 214mila migranti che abbiamo, oggi 42mila sono senza lavoro e quindi per noi è una vera e propria emergenza”. Quindi nessun sindaco è disposto ad accogliere migranti? “Dalle informazioni che ho io no. Il fronte è compatto. Poi se c’è qualcuno che li vuole accogliere lo dica, a me non risulta”.

[easy_ad_inject_1] Ieri il governatore della Lombardia, Roberto Maroni aveva dichiarato “Ai prefetti che portano nuovi clandestini in Lombardia” e “ai sindaci che dovessero accoglierli ridurremo i trasferimenti regionali come disincentivo alla gestione delle risorse” aggiugendo “Non devono farlo, poi chi lo fa violando la legge, violando le disposizioni che io ho dato, subirà questa conseguenza”.

D’accordo con Maroni anche il neo governatore della Lombardia, Giovanni Toti che considera legittimo quanto detto da Maroni e avverte: “Non accoglieremo altri migranti in Liguria”.

Dichiarazioni che hanno suscitato polemiche e posizioni contrastanti del viceministro dell’Interno Bubbico, del ministro dell’Interno Maroni, del sindaco di Torino, Piero Fassino e del presidente del Consiglio Matteo Renzi.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *