You are here
Home > Italia > Milano. Molestava donne al parco: arrestato medico individuato dalla targa

Milano. Molestava donne al parco: arrestato medico individuato dalla targa

Fallback Image

Milano, 10 marzo 2016 – Un medico di Milano, di 44 anni, è stato arrestato su ordine del gip Alfonsa Ferraro con l’accusa di aver molestato sessualmente almeno sette donne negli ultimi due mesi, mentre facevano jogging nel Parco Lambro. Ad incastrarlo la foto della targa della sua auto mentre scappava dal parco dopo aver aggredito la sua ultima vittima.

L’insospettabile medico, sposato e con un figlio, che lavora per due ospedali di Milano, avrebbe agito tra il 26 ottobre e il 4 dicembre scorsi, sempre all’alba o al tramonto, quando c’era dunque poca luce e coprendosi il volto con un cappuccio o un casco.

Secondo gli inquirenti l’uomo, accusato di essere il molestatore seriale del Parco Lambro, aggrediva le donne e le molestava palpeggiandole, in alcuni casi avrebbe anche cercato di trascinare le sue vittime tra i cespugli per abusarne. Una donna sarebbe stata aggredita per ben tre volte, in giorni diversi.

La modalità utilizzata dal medico per aggredire le donne era sempre la stessa, e sceglieva le sue vittime tra le donne che passeggiavano al parco o facevano jogging.

Ad incastrare l’insospettabile medico la foto della targa della sua auto scattata da un testimone di un’aggressione che ha avuto la prontezza di immortalarla con il suo cellulare. E’ accaduto una mattina di dicembre quando un primo testimone si è insospettito vedendo l’uomo scendere dall’auto e indossare il casco visto che per passeggiare certo non serviva. Poco dopo ha sentito le grida di una donna e ha visto lo stesso uomo fuggire via con l’auto.

Grazie ai testimoni si è potuti dunque risalire al molestatore seriale del parco Lambro ma si presume che le vittime possano essere di più. Nel corso dell’arresto, eseguito presso l’abitazione del medico, la polizia ha sequestrato anche due caschi e un giaccone scuro.

Proprio per questo il procuratore facente funzione Pietro Forno e il pubblico ministero Cristiana Roveda, che hanno coordinato le indagini condotte dalla polizia del commissariato di Lambrate, hanno lanciato un appello a chi ha subito molestie analoghe all’interno del parco di sporgere denuncia.

Similar Articles

Lascia un commento


Top