Monza. Barbara d’Urso assolta dalle accuse di esercizio abusivo della professione di giornalista

Buone notizie per Barbara d’Urso arrivano dal Tribunale di Monza che ha stabilito che “Barbara d’Urso svolge correttamente l’attività di conduttrice televisiva di programmi di infotainment”. La decisione, adottata con il provvedimento definitivo del 24 febbraio 2016, comunicato da Mediaset con una nota, determina un “rilevante precedente giuridico in tema di libera manifestazione del pensiero”.

“Il Gip del Tribunale di Monza ha rigettato e archiviato per infondatezza l’accusa di “esercizio abusivo della professione giornalistica” intentata contro Barbara d’Urso dal Presidente dell’Ordine nazionale dei Giornalisti Enzo Iacopino.”

La denuncia dell’ordine dei Giornalisti – secondo la denuncia depositata, Barbara d’Urso non avrebbe potuto svolgere l’attività professionale di giornalista nel programma “Domenica Live” in quanto non iscritta all’Ordine dei Giornalisti. Si configurava, secondo il denunciante, un caso di esercizio abusivo della professione di giornalista.

Il Pubblico ministero Walter Mapelli aveva chiesto l’archiviazione in ragione «della tutela dei diritti fondamentali, quali quello di libertà di manifestazione del pensiero».

Il Gip Giovanni Gerosa ha accolto le richieste del pubblico ministero chiarendo che la tipologia del programma di Barbara d’Urso è inquadrabile nell’infotainment, attività nella quale la conduttrice è peraltro coadiuvata da una redazione di giornalisti professionisti. Pertanto Barbara d’Urso può continuare la sua attività di conduttrice in “Domenica Live” ed è stata assolta da ogni accusa di esercizio abusivo della professione di giornalista.

Mediaset, oltre a esprimere soddisfazione per la decisione relativa a un proprio programma e a una capace conduttrice, segnala il rilevante precedente giuridico che costituisce un punto fermo nel diritto della libera manifestazione del pensiero. A tutela di chiunque operi nel mondo mediatico e più in generale per tutti i cittadini.

Incidente hot di Barbara d’Urso a “C’è posta per te” – La buona notizia di oggi ha fatto certamente dimenticare l’imbarazzo dell’incidente hot capitato a Barbara D’Urso durante la puntata di sabato scorso di C’è posta per te, quando ha ricevuto l’invito a comparire davanti a Virginia Raffaele, che interpretava il personaggio della criminologa Roberta Bruzzone, per essere interrogata in criminologia televisiva.

Nel sedersi la conduttrice di “Pomeriggio 5” si è seduta in maniera scomposta sul pouff, la Raffaele glielo ha fatto notare e Barbara d’Urso nel ricomporsi ha tirato su la gonna e aprendo le gambe, gesto che ha regalato un momento hot ai telespettatori.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *