Morto il bassista Rutger Gunnarsson, componente “invisibile” degli Abba

Stoccolma, 10 maggio 2015 – E’ morto all’età di 69 anni Rutger Gunnarsson, storico bassista e arrangiatore degli Abba. Lo ha comunicato la casa discografica Universal Music dove si legge che il musicista è deceduto nella sua casa di Stoccolma senza precisare le cause della morte.

[easy_ad_inject_1] Definito “componente invisibile” degli Abba, perché pur non essendo sul palco insieme ai più celebri Agnetha Fältskog, Anni-Frid Lyngstad, Björn Ulvaeus e Benny Andersson, Gunnarsson contribuì a fondare il gruppo musicale pop ed è stato arrangiatore e musicista di tutte le incisioni degli Abba che, anche grazie alle sue competenze, hanno venduto oltre 358 milioni di dischi in tutto il mondo.
Gunnarsson aveva collaborato anche con altri importanti artisti come Celine Dion ed Elton John e, direttamente, produsse artisti svedesi e stranieri, tra i quali Gwen Stefani.
Il musicista ha inoltre contribuito alla orchestrazione di celebri colonne sonore di film tra i quali si ricordano “Mamma Mia!”, “Rhapsody in rock”, “Les Misérables”, “007” e “Bananas in Pajamas”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *