Morto Renato Altissimo, ex ministro e segretario del PLI

Renato Altissimo

Roma, 18 aprile 2015 – E’ morto ieri all’età di 75 anni Renato Altissimo, storico segretario del Partito Liberale ai tempi del Pentapartito e ex ministro della Repubblica. Altissimo è deceduto all’Ospedale Gemelli di Roma dopo una lungo periodo di ricovero per problemi respiratori e cardiaci che nel tempo si sono sempre più aggravati.

[easy_ad_inject_1] Nato a Portogruaro nel 1940, è stato imprenditore prima e politico poi, ricoprendo anche l’incarico di vicepresidente di Confindustria. Dal 1986 è stato segretario del Partito liberale fino al 1993, quando l’inchiesta di Mani Pulite rase al suolo il Pentapartito all’epoca composto da PSI, DC, PSDI, PRI e anche il suo PLI. Altissimo fu raggiunto da un avviso di garanzia per finanziamento illecito ai partiti.

Il 4 dicembre 1993 ammetterà di aver ricevuto denaro in maniera illecita, 200 milioni di lire in contanti. Imputato nel processo per la maxi tangente Enimont, è stato definitivamente condannato per finanziamento illecito ad 8 mesi nel giugno 1998.

Altissimo è stato Ministro della Sanità nel Governo Cossiga I, nei Governi Spadolini I e II, nel Governo Fanfani V, Ministro dell’Industria nel Governo Craxi I, tra il 1983 e il 1986.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *